datinganal.com

Fisting, la penetrazione in un pugno


Il termine fisting deriva dall'inglese fist , che significa “pugno”. Si tratta di una pratica sessuale estrema , che consiste nell'introduzione di una o entrambe le mani all'interno della vagina o dell'ano. Il fisting richiede innanzitutto una predisposizione anatomica, una certa preparazione, e soprattutto una completa fiducia nei confronti del partner. Tutto ciò serve a mantenere il fistee (colui che riceve), a proprio agio e rilassato, poiché psicologicamente fiducioso nei confronti del fister (colui che inserisce la mano). Non tutti hanno la conformazione anatomica per poter ricevere un fisting, e se si insiste si rischia di provocare seri danni.


Fisting Esistono due tipi di fisting, quello vaginale e quello anale.



Il fisting vaginale consiste nella stimolazione della parete vaginale, partendo dalla penetrazione con un dito, poi con quattro dita, fino ad arrivare ad inserire anche il pollice e infine tutta la mano. L'importante è utilizzare una grandissima quantità di lubrificante, e, nel momento in cui si inserisce la mano, bisogna piegare il pollice sotto le altre quattro dita, formando una sorta di becco. Il fisting anale è uguale a quello vaginale, ma necessita di una maggior quantità di lubrificante, poiché l'ano non ha lubrificazione naturale.


Precauzioni e rischi. Per il fisting anale soprattutto, è necessario utilizzare guanti in lattice e lubrificante a base d'acqua , poiché quello a base oleosa corrode il lattice. Ciò per evitare graffi con le unghie, lesioni interne e trasmissione di malattie infettive. Inoltre, una penetrazione troppo brusca potrebbe creare traumi alla muscolatura sfinterica, provocando l'incontinenza fecale.

Shaggy
Shaggy 65
GB, Greenhithe
Ruth052ami
Polonia, Warsaw
Timber21
Svezia, Norrkoping
QbanaMiss85
USA, Portsmouth
vikia84
vikia84 36
Norvegia, Oslo
Faya
Faya 31
Belgio, Antwerp
Mona 70
Mona 70 51
Svezia, Lulea
lxzfjy95
Polonia, Warsaw
aldrus
aldrus 41
Norvegia, Oslo